Il battesimo rionale

Il Rione Giotti è stato il primo ad introdurre una cerimonia molto suggestiva e dal profondo significato: il battesimo rionale. La felice intuizione si deve a Sergio Bovini, giottino di lunghissimo corso, sempre molto attento a cogliere gli aspetti più significativi della vita rionale. Sergio ha studiato prima e realizzato poi il cerimoniale che viene seguito dal priore, colui che è deputato a celebrare il battesimo rionale. In questi anni sono state tantissime le persone che hanno voluto suggellare la lore appartenenza alla contrada facendosi battezzare all’interno della corte della taverna, vero e proprio punto di riferimento dei giottini di tutti i tempi. Ma oltre agli adulti, anche molti bambini (da zero anni in su) sono entrati a far parte ufficialmente della grande famiglia giottina. Una cerimonia quella del battesimo, che si tiene ogni anno a Settembre, il sabato della prima settimana di Quintana.